Cerimonie Laiche Del Commiato

La Pontresina, oltre al consueto disbrigo delle pratiche burocratiche, le vestizioni, i trasporti, le cremazioni, i lavori cimiteriali, i marmi e così via,  si occupa anche di organizzare la cerimonia del commiato laico. Rito creato per dare un dignitoso saluto a chi ha scelto la cremazione come ultimo gesto della sua esistenza. Anche per chi preferisce una cerimonia religiosa, la cerimonia laica può essere un momento indipendente e successivo alla Funzione religiosa.

Cerimonia di Commiato Personalizzata

La cerimonia di commiato è personalizzata  a seconda delle esigenze dei parenti. Può essere svolta anche successivamente alla classica cerimonia religiosa.  Ogni rito è assolutamente libero e personale. Si possono scandire i vari tempi con la musica eseguita da musicisti professionisti,  può seguire  poi una parte dove possono essere inserite delle letture poetiche, riflessioni sulla vita e la morte, eventualmente un elogio funebre. Naturalmente la parte più toccante ed intima si sviluppa quando gli amici ed i parenti intervengono attivamente con una lettura o un ricordo della persona scomparsa.  Accompagnare il rito con brani musicali eseguiti ad esempio con un’arpa, con un violino, o addirittura una cornamusa, fa toccare dei momenti emotivi  forti ed indimenticabili. E’ possibile anche allestire un piccolo rinfresco e cogliere l’occasione per salutare e ringraziare le persone intervenute.  La cerimonia di commiato laica si configura come un momento aconfessionale unico e speciale, dove tutti quelli che intervengono possono sentirsi liberi di partecipare, a prescindere dalle proprie convinzioni filosofiche e religiose, nel rispetto delle diversità e della libertà di pensiero. Nelle foto è anche rappresentata la sala che è a disposizione presso il forno crematorio di Varese, a volte utilizzata per lo scopo.

Servizi funebri particolari

 Fondamentale per la cerimonia è l’incontro con i parenti del defunto e con le persone di riferimento, poiché questo permette una migliore organizzazione e condivisione da parte degli intervenuti che si avvicendano nei vari momenti del rito dando il proprio sostegno empatico in un momento delicato e denso di emozioni per coloro che vi partecipano.